La storia

Nel 1993 si costituisce un Comitato di Sangiorgesi per portare in Valle d'Aosta le tradizioni del proprio paese...
Quella della Festa di San Giorgio e San Giacomo è ormai una tradizione che fa ballare e mette tanta allegria in Aosta e Regione.
La nostra intenzione è quella di far divertire tutti; calabresi e non, valdostani e non, italiani e non, grandi e piccini, con una cucina caratterizzata principalmente da specialità calabresi, l'ormai tanto attesa gara di tarantella, accompagnamento di musiche di orchestre di ottimo livello tutte le sere, il torneo calcistico, intrattenimenti per i più piccoli, il programma religioso che viene svolto presso la Chiesa di Saint Martin de Corléans, le sfilate dei Giganti, la processione dei Santi per le vie della Parrocchia di Saint Martin de Corlèans e lo spettacolo pirotecnico finale. Un insieme di componenti che ci auguriamo soddisfino il piacere di tutti.
Tutto questo non sarebbe stato possibile senza la collaborazione della Chiesa di Saint Martin de Corléans, in prima persona Don Luigi Maquignaz; senza l'aiuto delle Amministrazioni Comunali e Regionali di Aosta, le autorità, i tecnici, i fornitori, i collaboratori e tutti coloro che con il loro contributo rendono possibile la realizzazione di questa festa ai quali a nome di tutta la comunità sangiorgese mandiamo un caloroso saluto e un grazie di cuore.